In bicicletta intorno al lago

Escursioni in bicicletta sul Lago di Costanza significa: pedalare sulle pista ciclabili più famose della Germania. Ma a Langenargen e nella regione del Lago di Costanza, ci sono molti altri percorsi ciclabili attraenti, soprattutto nell'entroterra e nelle vicine Alpi.
Le piste lungo il fiume Argen, vi invitano a trascorrere rilassanti gite in bicicletta. L'entroterra intorno a Langenargen, con piste poco trafficate, è un paradiso per i ciclisti dilettanti. E per un tour in mountain bike c'è il Pfänder, la montagna sul lago o la vicina Algovia.
 
Non avete portato la vostra bici? Non preoccupatevi: saranno lieti di aiutarvi. Qui è possibile noleggiare biciclette o effettuare riparazioni. 

Gli opuscoli inerenti i percorsi sono disponibili presso l'Informazione turistica di Langenargen.

Escursioni per famiglie

Escursioni in bici per famiglie sul Lago di Costanza
La vasta rete di piste ciclabili e sentieri sono ideali per una rilassante passeggiata in bicicletta con tutta la famiglia.
 

Passeggiata in bici lungo l'Argen

Piacevole gita in bicicletta senza salite e su sentieri ombreggiati lungo il fiume Argen: il secondo grande affluente del lago di Costanza. Ideale per famiglie con bambini.
 
Percorso:
Partenza dal castello Montfort, attraversamento del centro storico di Langenargen, poi si segue sul lungolago, fino al porto turistico e al ponticello pedonale sull'Argen. Attraversato il fiume, si prosegue sulla riva sinistra (secondo il flusso dell'acqua) fino al più vecchio ponte sospeso con cavi della Germania.
Il progetto di questo ponte, costruito nel 1897, fu esposto al Salone Mondiale di Parigi (1900). Seguendo questo esempio, fu realizzato il Golden Gate Bridge di San Francisco. La portata è di 72 piedi, i cavo sono lunghi 130 metri e sono tesi da due alti piloni.
Più a monte si arriva al successivo ponte dove c'è la possibilità di fare una deviazione fino al castello Giessen. Questa impianto ben conservato era nel Medioevo una fortezza, oggi di proprietà privata. Attualmente le visite si effettuano solo per gruppi con prenotazioni. Nel castello si ospitano anche piccoli eventi come conferenze e concerti.
Attraversato il ponte, si prosegue sul sentiero destro dell'Argen per far ritorno a Langenargen. Arrivati al porto turistico si può deviare per la spiaggia libera Malerecke per una pausa.
Il percorso è di circa 17 km.
 
Variante:
Si può anche andare in direzione Oberdorf (con possibilità di sosta rinfrescante), attraverso frutteti e meleti, per poi ritornare a Langenargen.
 
Tempo necessario: 2,5 ore

Al parco giochi di Kressbronn

Lungo il lago, in direzione del porto turistico, si oltrepassa il ponticello e il porto di Kressbronn, per arrivare poi al campeggio di Gohren. Arrivati a Tunau, qui c'è un piccolo locale ri ristorazione con parco giochi. Continuando verso Kressbronn e passando lo stabilimento balneare, si arriva al molo: il parco giochi è situato a 100 metri da esso, in direzione Nonnenhorn. Parco giochi ombreggiato con molte possibilità di giochi ed accesso al lago con una spiaggia di ghiaia (andata e ritorno, circa 11 km).
 

Nella bosco di Tettnang

Prendete la pista ciclabile lungo la strada per Friedrichshafen e il centro sportivo della frazione Bierkeller-Waldeck. Qui, seguire le indicazioni per Tettnang. Poco dopo aver lasciato il centro abitato, inizia giá il bosco di Tettnang: una zona boschiva che è attraversata da sentieri e percorsi ciclabili, e che si estende da Eriskirch fino alla zona nord di Tettnang. Questo giro in bici è raccomandato soprattutto in estate quando fa caldo. Fino a Tettnang, andata e ritorno, sono circa 25 km, ma si può accorciare a piacere.
 
Suggerimento: passeggiata sul percorso geologico del bosco di Tettnang:
Il percorso geologico di Tettnang (Geowanderweg Tettnang) è un sentiero di natura geologica che attraversa il bosco, inaugurato nel giugno del 2009. Nelle dieci stazioni, gli escursionisti apprenderanno informazioni utili sugli strati geologici del bosco di Tettnang. La prima stazione è facilmente raggiungibile attraverso il sentiero principale che parte dal parcheggio Hagenbuchen (periferia di Tettnang).
 

Nella riserva naturale di Eriskirch

Lungo il lago in direzione Eriskirch, dopo la frazione Schwedi e il fiume Schussen. Questa zona  (Eriskircher Ried) è una grande riserva naturale sulla riva nord del Lago di Costanza. Da metà maggio ai primi di giugno si svolge qui una ricca esplosione di colori: migliaia di iris siberiani, canneti blu, in cui sono sparsi alcuni tulipani gialli. Allo stabilimento balneare di Eriskirch si ci può stendere e fare il bagno nel lago. (Fino allo stabilimento balneare di Eriskirch, andata e ritorno, sono circa 12 km.
 


Sul percorso del luppolo

Punto di partenza è il Centro di Protezione della Natura presso la stazione di Eriskirch. Vale la pena di fare questo tour in bici, attraverso la riserva naturale di Eriskirch (Eriskircher Ried), soprattutto nel periodo di fioritura dell'iris. Sulla pista ciclabile lungo il lago in direzione ovest, si raggiunge il bordo della città di Friedrichshafen. Attraverso il bosco entrerete nella vallata del fiume Schussen con i suoi frutteti e piantagioni di luppolo. Oltrepassando un vecchio ponte di legno coperto, vi ritroverete al di là dello Schussen. Presto apparirà all'orizzonte il castello di Tettnang. Una volta a Tettnang, bisogna seguire l'indicazione “Hopfenpfades” che vi accompagnerà fino a Siggenweiler, presso il museo del luppolo. Lungo il percorso conoscerete meglio queste piante che hanno dato il nome alle nostre vie e le radici della nostra birra. Continuando si raggiunge Brünnensweiler. In una giornata con vista limpida vale la pena fare una breve deviazione a piedi fino al punto panoramico “Brünnensweiler Höhe”. Prima di scendere nella valle dell'Argen, è consigliata una visita al museo di storia naturale “Waldhub” con piccolo zoo di animali per bambini. La discesa nella valle naturale dell'Argen vi porterà direttamente nel comune di Laimau dove troverete un'area attrezzata con giochi e barbecue. Attraversando il ponte vecchio sospeso con cavi si farà ritorno a Langenargen che è collegato a Tettnang mediante l'estinta famiglia dei conti Montfort. Il sentiero vi condurrà di nuovo sul lungolago al punto di partenza di Eriskirch.


Gite in bici per appassionati

Escursioni in bici per appassionati sul Lago di CostanzaLe numerose piste ciclabile del Lago di Costanza collegano numerose zone d'interesse della regione. Ecco alcuni suggerimenti su come abbinare un tour in bicicletta, con la visita alle strutture più interessanti sul Lago di Costanza.

1° tour: Friedrichshafen - Meersburg (circa 30 km)

Lungo la pista ciclabile del lago si arriva a Friedrichshafen. Visista al museo del dirigibile (Zeppelinmuseum) e salita sulla torre del molo. Visita alla chiesa/castello (Schlosskirche) di Friedrichshafen per poi proseguire verso Hagnau e Meersburg. Qui visita al famoso castello di Meersburg e al Palazzo Nuovo. Ritorno a Langenargen con la nave passeggeri.

2° tour: Percorso del luppolo di Tettnang (circa 40 km)

Il percorso del luppolo di Tettnang è una pista ciclabile per tutta la famiglia e possiede un'ottima segnaletica. Da Langenargen si prende per Eriskirch e poi verso Friedrichshafen. Qui si entra nel bosco (Seewald) nella valle del fiume Schussen dove il sentiero si snoda attraverso frutteti e piantagioni di luppolo, fino al castello barocco di Tettnang. A Tettnang si visita il museo del luppolo che si trova leggermente in salita. Dopo, la pista ombreggiata porta lungo l'Argen fino alla foce presso la spiaggia libera Malerecke di Langenargen. Prima di arrivare alla foce si incontra il ponte vecchio sospeso con cavi: capolavoro di ingegneria, il quale fu d'esempio per la realizzazione del Golden Gate Bridge di San Francisco.

3° tour: Lindau (circa 35 km andata e ritorno)

Direzione Lindau: isola nella regione bavarese. Il porto e il centro storico sono conosciuti in tutto il mondo. Sulla via del ritorno, vale la pena fare una sosta a Wasserburg (castello con chiesa su una penisola nel lago di Costanza).

4° tour: Bregenz e Pfänder (ca. 30 km)

Sulla pista ciclabile lungo il lago, si passa da Lindau e si arriva a Bregenz, dove annualmente è ospitato il famoso Festival di Bregenz. Bregenz è una splendida città con un bel centro storico. A 5 minuti dal porto si  trova la stazione della funivia che porta in cima alla montagna. Questa montagna (1064 m) è considerata di casa, qui sul Lago di Costanza. Dal punto d'osservazione si potrà ammirare uno splendido panorama. Per il ritorno si potrà prendere la nave di linea per Langenargen.


Gite ciclistiche per sportivi

Il Lago di Costanza: paradiso per ciclisti ambiziosi.
 
Con la bici da corsa o con la mountain bike: la regione del Lago di Costanza offre molte opportunità per i ciclisti atleticamente ambiziosi. Alcuni attuali, come anche ex ciclisti professionisti, risiedono nella regione, come ad esempio, Jan Ullrich che abita sulla riva svizzera del lago, tra Romanshorn e Kreuzlingen.

1° tour: Attaversamento di 3 Stati in bicicletta - Lindau - Bregenz (Austria) - Svizzera - ritorno con il traghetto da Romanshorn (circa 85 km)

Si attraversa il comune di Kressbronn, nostro confinante, si prosegue per Nonnenhorn e Wasserburg per arrivare a l'isola di Lindau nella regione bavarese. Da qui non è lontana la città austriaca Bregenz. Si prosegue in direzione Rorschach e Arbon (città gemellata con Langenargen) per raggiungere Romanshorn. Con il traghetto si raggiunge Friedrichshafen.

2° tour: Überlingen, Romanshorn, Friedrichshafen (130 km)

In direzione Friedrichshafen, poi verso Meersburg, lungo la riva di Überlingen per raggiungere Ludwigshafen. Si attraversa Bodan-Rück (salita) e si arriva a Radolfzell. Si continua per Stein a. Rhein e lungo la riva svizzera fino a Romanshorn. Qui si prende il traghetto per Friedrichshafen.

3° tour: Montain bike sul Pfänder

Verso Lindau e Lochau nei pressi di Bregenz, salita per la montagna (circa 650 metri d'altezza). Sulla montagna ci sono molte possibilità di percorsi in montain bike (Presso la stazione della funivia si trovano gli opuscoli con i percorsi).
 

4° tour: Percorso a tempo (circa 35 km solo andata)

La montagna Höchsten (837 m) si trova nell'entroterra del Lago di Costanza, nel comune di Deggenhausertal. Qui si trova la prima pista di corsa veloce permanente della Germania per ciclisti sportivi. Per raggiungerla si va in direzione Friedrichshafen, Ailingen, Hefigkofen e Urnau. Il cronometro è sulla piazza comunale “Schönemühle” a Urnau. Dal 2006, circa 8.000 ciclisti usano questo sistema di misurazione. Il record lo ha fissato il professionista Jörg Ludewig del team Wiesenhof con 16 ore e 9 minuti, vale a dire una velocità media di 30,46 km/h. Con 560 partecipanti nel 2006 e 620 partecipanti nel 2007, la  “Lightweight Uphill”, rappresenta attualmente il concorso a tempo più grande della Germania per ciclisti di professione.


Giro in bici intorno al Lago di Constanza

5 giorni intorno al Lago di Costanza ​

La pista ciclabile del Lago di Costanza - la pista ciclabile più conosciuta in Germania. Migliaia di ciclisti ogni anno fanno il giro del lago più grande della Germania. Ogni giorno si cambia alloggio e ogni giorno si rifà lo zaino: non è cosa da tutti. Da Langenargen si può comodamente partecipare, anche in diverse fasi, al tour ciclistico intorno al Lago di Costanza. E se un giorno piove, si potrà andare in un museo o fare acquisti: la tappa successiva si potrà svolgere nel giorno seguente.

1ª tappa del tour ciclistico

Costanza - Meersburg - riva svizzera - Romanshorn - traghetto per Friedrichshafen (circa 65 km).
Lungo la pista ciclabile del lago si attraversano Friedrichshafen, Immenstaad e Hagnau; arrivati a Meersburg si prendere il traghetto per Costanza. Sulla riva svizzera si raggiunge Romanshorn e si riprende il traghetto per raggiungere di nuovo Friedrichshafen.

2ª tappa del tour ciclistico

Catamarano da Friedrichshafen a Costanza - Stein a. Rhein - Radolfzell - Reichenau - Costanza - nave per Langenargen (circa 65 km).
Lungo la pista ciclabile del lago si arriva Friedrichshafen, dove dalle 09:02 o dalle 10:02 si può prendere il catamarano per Costanza. Si prosegue lungo la riva svizzera verso Stein am Rhein, si costeggia il lago fino a Radolfzell per poi ritornare a Costanza con la nave. Da qui, si potrà ritornare a Langenargen con la nave, oppure prendere il catamarano per Friedrichshafen.

3ª tappa del tour ciclistico

Attaversamento di 3 Stati in bicicletta - Lindau - Bregenz (Austria) - Svizzera - ritorno con il traghetto da Romanshorn (circa 85 km).
Si attraversa il comune di Kressbronn, nostro confinante, si prosegue per Nonnenhorn e Wasserburg per arrivare a l'isola di Lindau nella regione bavarese. Da qui non è lontana la città austriaca Bregenz. Si prosegue in direzione Rorschach e Arbon (città gemellata con Langenargen) per raggiungere Romanshorn. Con il traghetto si raggiunge Friedrichshafen. Da maggio a ottobre da Rorschach c'è la possibilità di prendere direttamente la nave per Langenargen, abbreviando così il percorso di circa 30 chilometri. Si prega di informarsi presso l'Informazione turistica di Langenargen per la precisa partenza delle navi.

4ª tappa del tour ciclistico

Meersburg - Überlingen - Dingelsdorf - Isola di Mainau - Costanza (circa 60 km).
Si va verso Friedrichshafen e Meersburg per raggiungere Überlingen; traversata del lago con la nave fino a Dingelsdorf. Si passa l'isola di Mainau per arrivare a Costanza. Da qui ritorno con il traghetto o il catamarano. In alternativa è possibile, da Überlingen andare verso Ludwigshafen e Bodmann fino a Radolfzell e da lì per Costanza (circa 35 km in più). Tra Bodman e Dingelsdorf non c'è nessun collegamento della pista ciclabile con la riva del lago.

5ª tappa del tour ciclistico

Giorno di riposo, oppure giro in bicicletta lungo l'Argen.
L' Argen è il secondo più grande affluente del Lago di Costanza (dopo il Reno). Arriva da Isny e sfocia nel lago alla spiaggia Malerecke di Langenargen. Un'ottima segnaletica e piste ciclabili ombreggiate conducono, lungo l'Argen, nel bellissimo entroterra.


 

Kontakt

Amt für Tourismus, Kultur und Marketing
Obere Seestraße 2/1
88085 Langenargen
Tel. 07543 9330-92
Fax 07543 9330-5538
touristinfo@langenargen.de

Wetter in Langenargen

powered by ITEOS