Le stagioni a Langenargen

Langenargen nello specchio delle stagioni

Venire a Langenargen in ogni stagione ne vale il viaggio.
In primavera affascina la splendida fioritura degli alberi; in estate ci si può rinfrescare con un tuffo nel Lago di Costanza; l'autunno è il periodo ideale per le escursioni a piedi e in bicicletta e in inverno l'aria fresca invita ad una passeggiata in riva al lago.

La primavera sul Lago di Costanza

Godetevi il mare di fioritura sul Lago di Costanza
La regione del Lago di Costanza in primavera si trasforma in un mare di fioritura. Migliaia di meli, peri e tanti altri alberi da frutta provvedono per questo cibo per gli occhi in bianco e rosso.
Al Lago di Costanza la primavera inizia prima che nelle altre regioni. Mentre le montagne circostanti, austriache e svizzere, ancora invitano allo sci, a Langenargen già da metà marzo ci si siede sulla riva del lago o in un bar all'aperto. Il primo gelato, dopo il lungo inverno, è particolarmente gustoso. Anche per un tour in bicicletta o per escursioni nell'entroterra collinare, questo è il periodo ideale.
 
Suggerimento:
Da diversi anni si festeggia in tutta Langenargen verso metà aprile al castello Montfort, una grande festa storica per l'apertura della stagione estiva.

L'estate al lago

Sole, temperature calde e sempre una piacevole brezza dal lago, così si presenta l'estate a Langenargen. Tempo ideale per godersi la natura sul Lago di Costanza.
Adatto, ad esempio, per un giro in bici intorno al Lago. Brevi tour di pomeriggio o tour sportivi attraverso Austria, Svizzera e Germania: Langenargen con la sua posizione centrale è il punto di partenza ideale per escursioni nella regione del Lago di Costanza. E se il percorso diventa troppo lungo, si può sempre prendere un traghetto per ritornare a Langenargen.
E dopo il giro in bicicletta si va allo stabilimento balneare di Langenargen. Le favolose piscine e il lago offrono divertimento per grandi e piccini. Qui trovate una piscina per nuotatori e una per i bambini con scivolo e fungo, naturalmente entrambe riscaldate. Nel lago in prossimità del ponticello, ci sono a disposizione una zattera di legno e un saturno gonfiabile ancorati. Sulla riva per i più piccoli ci sono dei giochi e una cesta con la sabbia.
Un prato per stendersi con vista panoramica sul lago e sulle montagne invita a soffermarsi e a rilassarsi. Bevande fresche e qualcosa da mettere sotto i denti si possono avere al chiosco con terrazza sul lago.
Apertura: metà maggio – metà settembre dalle 9:00 alle 20:00.
 
Suggerimento:
La Uferfest (festa della riva) è la festa più grande a Langenargen. Per 4 giorni si festeggia con divertimenti e animazioni direttamente sulla riva del Lago di Costanza.

Impressionante gioco di colore in autunno

Lago blu, montagne ricoperte di bianco e foglie autunnali nei boschi: l'autunno al Lago di Costanza è uno spettacolo con la sua varietà di colori.
Fate escursioni lungo la riva con vista sul lago e sulle Alpi svizzere. E per chi ha voglia di fare un'escursione più estesa, può farlo ad Algovia e sulle Alpi austriache.
Osservate la raccolta delle mele presso le aziende agricole e assaggiate le fresche e croccanti mele del Lago di Costanza. Anche in forma liquida come succo di frutta o liquore, la frutta locale è una vera delizia. Non rinunciate ad assaggiare la gastronomia locale: la regione del Lago di Costanza abbonda di agriturismi.

​​Periodo invernale: quiete sul lago

In inverno ritorna la quiete sul lago. Questo non significa che tutto sia noioso. Anche in inverno il Lago di Costanza ha il suo fascino. Il lago è tranquillo nel paesaggio innevato, di tanto in tanto sfilano uccelli acquatici sul sottile strato di ghiaccio lungo la costa. Gli escursionisti possono godersi la pace del lago e ammirare la vista delle montagne coperte di neve sulla riva opposta. Non si sente più il frastuono che ha dominato per tutta l'estate. E dopo una passeggiata invernale attraverso le innevate campagne, si potrà gustare un ottimo pesce arrostito del Lago di Costanza.
Il mercato di Natale nel centro storico di Langenargen è divenuto da anni un luogo d'incontro nel tempo di Avvento.
Per tutti coloro che “vogliono davvero” sciare, potranno farlo sulle vicine Alpi austriache o di Algovia. Le località sciistiche di Algovia (p. es.: Oberstaufen, Immenstadt, Balderschwang) e del Bosco di Bregenz (p. es.: Bödele, Diedamskopf, Damüls) offrono piste da sci nelle immediate vicinanze del Lago di Costanza (circa 45 minuti – 1 ora e mezza di viaggio). E per chi vuole andare più in alto, potrà fare una gita di un giorno in Arlberg (Lech/Zürs/St.Anton) oppure in Montafon (Schruns/Gargellen). Queste zone sciistiche sono raggiungibili in 1 ora e mezza di viaggio con l'autostrada.

Suggerimento per una gita di un giorno:
Prendendo il treno da Bregenz-Lochau, potrete raggiungere direttamente St. Anton di Arlberg.

 

Contatti

Amt für Tourismus, Kultur und Marketing
Obere Seestraße 2/1
Fon +49 (0)7543/9330-92
Fax +49 (0)7543/9330-5538
touristinfo@langenargen.de

powered by ITEOS